Regione
Stai leggendo
Abruzzo, tasse e burocrazia: per Confartigianato il 55% dei comuni lavora male e frena le imprese

Abruzzo, tasse e burocrazia: per Confartigianato il 55% dei comuni lavora male e frena le imprese


PESCARA, 12 ottobre –  Il 54,8 per cento degli uffici tributi dei Comuni abruzzesi, cioè 143 su 261 presi in esame, è ‘inefficiente’ o ‘sotto livello’ in materia di tasse e politiche fiscali. A rivelarlo è uno studio di Confartigianato Abruzzo, che ha analizzato alcuni dei dati contenuti nell’elaborazione ‘Il labirinto del burofisco’ della Confederazione nazionale, e che mette in evidenza come il 47 per cento della spesa regionale relativa alle attività degli Uffici tributi, pari a 10 milioni 947mila euro, sia da imputarsi a Comuni inefficienti o sotto livello. Su 9.150 procedure potenzialmente disponibili online, sono state avviate e concluse per via telematica solo 160 procedure, cioè l’1,7%, dato che colloca la regione al sedicesimo posto della classifica nazionale.

Gli standard di efficienza ed efficacia degli Uffici tributi dei Comuni vengono esaminati mediante il confronto tra fabbisogni standard e spesa storica. L’analisi consente di individuare i ‘Comuni efficienti’, cioè con spesa storica inferiore al fabbisogno standard e quantità dei servizi erogati superiore al livello dei servizi standard offerti mediamente dagli enti con caratteristiche simili, i ‘Comuni sopra livello’ con spesa superiore al fabbisogno standard e quantità dei servizi erogati superiore al livello dei servizi standard, i ‘Comuni sotto livello’ con spesa inferiore al fabbisogno standard e quantità dei servizi erogati inferiore al livello dei servizi standard e i ‘Comuni inefficienti’ con spesa superiore al fabbisogno standard e quantità dei servizi erogati inferiore al livello dei servizi standard.

In Abruzzo i Comuni efficienti sono 76 (29,1%), quelli sopra livello 42 (16,1%), quelli sotto livello 95 (36,4%) e quelli inefficienti 48 (18,4%). La regione è al decimo posto della classifica nazionale per percentuale di Comuni inefficienti. Sul fronte della spesa relativa alle attività degli Uffici tributi, 2 milioni 829mila euro riguardano Comuni efficienti (12,2%), 9 milioni 495mila euro Comuni sopra livello (40,8%), 5 milioni 234mila euro Comuni sotto livello (22,5%) e 5 milioni 713mila euro Comuni inefficienti (24,5%). In questo caso l’Abruzzo è al dodicesimo posto della graduatoria italiana per inefficienza.

A livello territoriale, maglia nera, per inefficienza, alla provincia di Pescara: 9 Comuni efficienti (19,6%), 3 sopra livello (6,5%), 21 sotto livello (45,7%), 13 inefficienti (28,3%). Seguono L’Aquila, con 22 Comuni efficienti (25,6%), 8 sopra livello (9,3%), 34 sotto livello (39,5%), 22 inefficienti (25,6%), e Teramo, con 7 Comuni efficienti (17,5%), 12 sopra livello (30%), 15 sotto livello (37,5%), 6 inefficienti (15%). La situazione migliore è quella della provincia di Chieti: 38 Comuni efficienti (42,7%), 19 sopra livello (21,3%), 25 sotto livello (28,1%), 7 inefficienti (7,9%).

Significativo per l’Abruzzo anche il dato relativo alle prestazioni che le pubbliche amministrazioni e gli enti locali (Regione, Province, Comuni e Asl) offrono alle imprese: l’Abruzzo, con l’1,7%, è tra le regioni che hanno la minor quota dei servizi gestibili completamente online. Su 9.150 procedure potenzialmente disponibili (cioè il numero dei comuni moltiplicati per i 30 servizi presi in esame), le procedure disponibili online sono solo 160.

“E’ necessario che gli enti locali svolgano il ruolo di facilitatori per coloro che vogliono fare impresa – afferma il direttore regionale di Confartigianato, Daniele Giangiulli -. Ricordiamo che in cinque anni abbiamo perso 12mila occupati nell’artigianato, mentre il freno della burocrazia rappresenta uno degli ostacoli da rimuovere. E’ impensabile anche che ad oggi solo l’1,7% dei Comuni riesca a svolgere pratiche online, il processo di digitalizzazione delle imprese deve investire necessariamente anche la pubblica amministrazione”.

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
0%
Euforico
0%
Ok
0%
Triste
0%
Arrabbiato
0%