L'Aquila
Stai leggendo
All’Aquila l’Ingv non chiude, trasloca per uscire dalla “zona rossa”

All’Aquila l’Ingv non chiude, trasloca per uscire dalla “zona rossa”


L’AQUILA, 15 ottobre – Non chiude la sede aquilana dell’Ingv. Lo smentisce lo stesso istituto spiegando che si tratta di un semplice trasloco.

L’attuale sede dell’Istituto, presso gli uffici di via dell’Arcivescovado, come è spiegato in una nota, si era sviluppata grazie al Progetto Abruzzo – Accordo di Programma tra il Miur e la Regione Abruzzo – per rispondere alle nuove esigenze di approfondimento scientifico e alle politiche di studio, monitoraggio e prevenzione sorte a seguito del tragico evento sismico del 2009. Attualmente – prosegue la nota – per ragioni logistiche (attualmente è nella zona rossa con problemi di accesso per il personale e mezzi di servizio), la sede è in fase di trasferimento presso i nuovi uffici ubicati nella zona di Porta Napoli. Questa scelta si lega anche all’imminente chiusura del progetto di ricerca Abruzzo, motivo per cui l’Ingv è in attesa della formalizzazione di un nuovo rapporto di collaborazione con la Regione, in assenza del quale si andrà incontro a una significativa riduzione delle attività di ricerca, connessa alla contrazione dell’organico.

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
0%
Euforico
0%
Ok
0%
Triste
0%
Arrabbiato
0%