Teramo
Stai leggendo
Ammanchi in un condominio del teramano, a processo amministratrice

Ammanchi in un condominio del teramano, a processo amministratrice


TERAMO, 12 marzo – Secondo l’accusa, nella sua funzione di amministratrice di condominio, si sarebbe appropriata di alcune somme relative ai bilanci di uno dei condomini di cui si occupava. E così una 52enne della provincia di Teramo è finita a processo per appropriazione indebita con il processo in corso davanti al giudice Carla Fazzini.Giudice di fronte al quale questa mattina sono sfilati diversi testimoni citati dall’accusa, tra cui alcuni condomini e un tributarista al quale successivamente il condominio aveva affidato l’incarico di verificare i bilanci.

La denuncia era partita sulla scorta di presunti ammanchi evidenziati dalla perizia del consulente a cui si era affidato il condominio dopo che erano emerse alcune presunte anomalie nei bilanci, tutti regolarmente approvati.

Consulente che oggi in aula ha parlato di un uso promiscuo del conto corrente utilizzato per le operazioni relative al condominio, conto corrente che non sarebbe stato intestato al palazzo, di spese vive non contabilizzate, di casi di somme iscritte in bilancio più alte rispetto alle reali spese.  Conclusioni riportate nella perizia acquisita agli atti (che però come ammesso oggi in aula dal tributarista non riporterebbe la data nella quale è stata redatta).

Dopo l’audizione dei testi il processo è stato rinviato al prossimo mese di maggio per l’esame dell’imputata e la successiva discussione.

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
0%
Euforico
0%
Ok
0%
Triste
0%
Arrabbiato
0%