L'Aquila
Stai leggendo
Avezzano, aggredì due infermiere e ne violentò una: la Corte d’Appello aumenta la pena

Avezzano, aggredì due infermiere e ne violentò una: la Corte d’Appello aumenta la pena


AVEZZANO, 16 maggio – Un anno di carcere in più per Enriges Kavalli, l’albanese di 21 anni accusato di violenza sessuale, rapina, sequestro di persona, lesioni e porto abusivo di armi.

Sette anni di carcere, la pena decisa dalla Corte d’Appello,  invece dei sei inflitti in primo grado, per i giovane che, ospite di una struttura residenziale psichiatrica della Marsica, dopo essersi procurato un coltello da cucina, minacciò due infermiere, le sequestrò e abusò sessualmente di una di loro.

In primo grado era stata anche disposta una perizia psichiatrica che aveva ritenuto il giovane in grado di intendere e di volere.

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
0%
Euforico
0%
Ok
0%
Triste
0%
Arrabbiato
0%