L'Aquila
Stai leggendo
Avezzano, minaccia di morte la donna che crede l’abbia fatto arrestare. Finisce di nuovo in carcere

Avezzano, minaccia di morte la donna che crede l’abbia fatto arrestare. Finisce di nuovo in carcere


AVEZZANO, 5 giugno – Dopo essere stato arrestato, per spaccio di sostanze stupefacenti, aveva maturato la personale certezza che, a farlo finire dietro le sbarre, aveva contribuito la testimonianza di una sua giovane cliente. Così, una volta trasferito agli arresti domiciliari, ha iniziato a minacciarla pesantemente via social media. Ed in carcere, su disposizione del giudice, è dovuto tornare di nuovo.

A notificargli l’ordinanza di custodia cautelare è stata la Polizia, che ha curato le indagini. L’uomo, un ventottenne, era finito in carcere a maggio, proprio perché gli agenti della squadra anticrimine lo avevano sorpreso mentre cedeva cocaina e crack, utilizzando per il passaggio della droga una piccola finestra posta al piano terra dell’abitazione.

Una volta uscito dal carcere l’uomo aveva pensato che ha creargli problemi potessero essere state le dichiarazioni di una cliente, per cui ha cominciato a minacciarla, in modo estremamente pesante. Anche di morte.

La donna si è impaurita e, vedendo che l’uomo non smetteva con le sue aggressioni verbali, si è rivolta alla Polizia.

Nuovi accertamenti e il gip di Avezzano, su richiesta della Procura, ha disposto il nuovo arresto.

 

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
0%
Euforico
0%
Ok
0%
Triste
0%
Arrabbiato
0%