Teramo
Stai leggendo
Botte ai genitori per farsi consegnare i soldi per la droga, patteggia un rosetano

Botte ai genitori per farsi consegnare i soldi per la droga, patteggia un rosetano


ROSETO, 31 maggio – Per anni avrebbe terrorizzato i genitori e la nonna, con maltrattamenti e minacce e continue richieste di soldi per comprarsi la droga. Accuse che questa mattina hanno visto un 28enne rosetano patteggiare davanti al giudice Roberto Veneziano una pena di 1 anno e 6 mesi in continuazione con una precedente condanna per maltrattamenti in famiglia ed estorsione.

Il ragazzo, che in passato aveva già patteggiato una condanna  a due anni e quattro mesi per gli stessi reati, e che adesso dovrà dunque scontare una pena complessiva di 3 anni e 10 mesi, a marzo dello scorso anno era stato raggiunto da un provvedimento di allontanamento dalla casa familiare.

I fatti contestati al 28enne risalgono ad un periodo fino al 2016 (la precedente condanna riguardava invece episodi fino al 2013).

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
0%
Euforico
0%
Ok
0%
Triste
0%
Arrabbiato
0%