Chieti
Stai leggendo
Chieti, diciannovenne condannato a 4 anni di reclusione per rapina

Chieti, diciannovenne condannato a 4 anni di reclusione per rapina


CHIETI, 13 ottobre – Un giovane di 19 anni, incensurato, è stato condannato con rito abbreviato, dal tribunale di Chieti, a 4 anni di reclusione. Era accusato di concorso in rapina, ricettazione, lesioni personali e porto senza giustificato motivo di un martello.

I fatti risalgono al 2 aprile scorso, quando a Chieti, una Mercedes con a bordo quattro persone, si avvicina ad una donna che sta passeggiando nei pressi della Villa comunale. Uno degli occupanti dell’auto strattona la donna, facendola cadere e riesce a strapparle la borsa. L’auto si allontana a tutta velocità, ma finisce in una strada senza uscita.

Sul posto accorrono i carabinieri, che però sorprendono soltanto il diciannovenne, per il quale scattano le manette. Le altre tre persone riescono a fuggire a piedi e non saranno mai identificate. All’interno dell’auto, oltre alla borsa, subito riconsegnata alla donna, vengono rinvenuti anche 9 monitor rubati.

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
0%
Euforico
0%
Ok
0%
Triste
0%
Arrabbiato
0%