L'Aquila
Stai leggendo
Comunali Avezzano, De Angelis: “Diffidare dai falsi sondaggi”

Comunali Avezzano, De Angelis: “Diffidare dai falsi sondaggi”


AVEZZANO, 2 giugno – “Tra qualche giorno qualcuno vi dirà che una delle coalizioni in lizza alle prossime elezioni di Avezzano è magicamente ‘già vincitrice al primo turno'”. Gabriele De Angelis, candidato sindaco di Avezzano con il progetto civico “Insieme”, interviene così a proposito di “improbabili sondaggi che stanno investendo i cittadini-elettori della città”.

“Abbiamo appreso con stupore – dice De Angelis – che qualcuno non meglio precisato stia ricorrendo a un vecchio trucchetto: far telefonare da improvvisati quanto inverosimili ‘sondaggisti commentatori’ ai cittadini di Avezzano per una sorta di valutazione sull’opinione a proposito del gradimento del sindaco e dell’amministrazione uscente, senza lesinare ‘disinteressati e obiettivi’ consigli. Il tutto, ovviamente, senza qualificarsi e da numeri telefonici non rintracciabili”.

“A questo punto della campagna elettorale – aggiunge il candidato – i sondaggi si possono fare soltanto seguendo regole stringenti e non ci risulta che l’Agcom ne abbia autorizzati. Al di là di questo aspetto, non mi stupirei se nel giro di qualche ora trapelasse la ‘notizia’ che appunto una delle coalizioni in campo abbia raggiunto il gradimento di più della metà degli elettori avezzanesi. L’unico sondaggio vero e certificato della società Digis è di circa otto mesi fa e il risultato fu un deprimente indice di gradimento del sindaco attuale al 31%. Noi sicuramente non abbiamo commissionato telefonate farlocche, l’unico sondaggio che ci interessa e che aspettiamo con ansia è quello che uscirà dalle urne il prossimo 11 giugno. Lì saranno i cittadini che bocceranno senza appello il sindaco e la sua amministrazione e che esprimeranno con forza tutta la voglia di cambiamento che si respira ad Avezzano. Per conto nostro continuiamo invece a caricarci delle responsabilità che abbiamo assunto con trasparenza di fronte alla città: Il tempo dei giochetti è arrivato al capolinea”, conclude De Angelis.

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
0%
Euforico
0%
Ok
0%
Triste
0%
Arrabbiato
0%