Chieti
Stai leggendo
Condannato lo scassinatore seriale dell’ospedale di Chieti, ha “svuotato” 15 distributori di snack

Condannato lo scassinatore seriale dell’ospedale di Chieti, ha “svuotato” 15 distributori di snack


CHIETI, 17 maggio 2017 – Condannato ad un anno e mezzo di reclusione lo scassinatore seriale dell’ospedale di Chieti. L’uomo, un 48enne di Chieti, è stato riconosciuto colpevole di furto aggravato per avere forzato, tra aprile e ottobre dello scorso anno, quindici distributori automatici di alimenti e bevande, installati all’interno del policlinico, impossessandosi di 2.700 euro di incassi.


L’accusa aveva chiesto una condanna a quattro anni di reclusione e la titolare della ditta che gestisce i distributori automatici si è costituita parte civile. L’imputato è stato condannato a pagare 600 euro di multa e le spese di costituzione di parte civile.

Se lo scassinatore seriale è stato fermato, però, qualcuno sembra avere deciso di raccoglierne l’eredità, colpendo in un’altra struttura. L’altro ieri sera, infatti, ignoti sono entrati nell’edificio che ospita la sezione Civile del Tribunale di Chieti e dopo avere forzato il portone d’ingresso dello stabile, hanno scassinato il distributore di snack e bevande al piano terra, impossessandosi dell’incasso.

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
0%
Euforico
0%
Ok
0%
Triste
0%
Arrabbiato
0%