Pescara
Stai leggendo
Contaminazione del fiume, Scotolati: “Nessuno ha perso tempo”

Contaminazione del fiume, Scotolati: “Nessuno ha perso tempo”


PESCARA, 11 gennaio – L’attenzione c’è, l’attività  anche. L’assessora Loredana Scotolati  fa il punto della situazione relativa ai siti di Abruzzo Costiero e alla contaminazione del fiume Pescara dopo le accuse sui tempi di intervento da parte del Forum H2O.

E quella dell’assessora è una difesa a tutto campo:

“Nessuno dei soggetti coinvolti ha perso tempo – afferma – da quando è emerso il problema, a partire dai proprietari dei siti, arrivando ai tecnici e gli uffici comunali di competenza, che da lungo tempo seguono e istruiscono le procedure. Infatti il sito oggetto delle attenzioni riversate sulla stampa è sottoposto a costante sistema di monitoraggio da parte della proprietà, attraverso un sistema che evidenzia tempestivamente situazioni di criticità”.

In partenza, prosegue Scotolati:

“Il problema rilevato risultava riconducibile al malfunzionamento delle tubazioni dell’impianto fognario interno allo stabilimento; non risultava in alcun modo danneggiato il sistema di adduzione del petrolio dalla banchina portuale allo stabilimento. La ditta, su richiesta degli uffici comunali, già il 4 marzo 2016, ha prodotto la documentazione attestante l’avvenuta esecuzione dei lavori di messa in sicurezza e in seguito ha tempestivamente trasmesso al Comune i dati (peraltro positivi) delle analisi successivamente effettuate”.

L’anno successivo un nuovo superamento dei dati ha provocato la riattivazione della procedura d’emergenza:

“Gli uffici comunali hanno richiesto l’immediata messa in sicurezza del sito, – ricorda l’assessora – disponendo azioni di riparazione e prevenzione, da effettuarsi ancor prima dell’avvio della procedura di caratterizzazione e la ditta ha provveduto a quanto disposto dal Comune”.

La procedura di caratterizzazione è ora in corso e a tal fine si stanno conducendo analisi aggiuntive in contraddittorio con l’Arta:

“I tempi di conclusione del procedimento – chiude Scotolati – sono conseguenti alla necessità di concludere tali analisi. Dunque: il Comune ha intimato gli interventi di messa in sicurezza e tali interventi sono stati eseguiti”.

 

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
0%
Euforico
0%
Ok
100%
Triste
0%
Arrabbiato
0%