Teramo
Stai leggendo
Controguerra, assalto al bancomat con l’esplosivo: ladri fuggono a mani vuote /FOTO

Controguerra, assalto al bancomat con l’esplosivo: ladri fuggono a mani vuote /FOTO


CONTROGUERRA, 17 giugno – Assalto al bancomat, nella notte, a Controguerra, ma i ladri sono costretti a fuggire a mani vuote, perché lo sportello non era stato volutamente ricaricato dalla banca.

I malviventi sono entrati in azione in piena notte ed hanno fatto saltare l’Atm della filiale della Banca popolare di Bari con il cosiddetto metodo della ‘marmotta’, cioè un tubo metallico utilizzato per introdurre un panetto di esplosivo nel bancomat.

Lo sportello è saltato, ma i ladri non sapevano che l’Atm era vuoto: si tratta probabilmente di uno degli sportelli che il gruppo bancario ha deciso di chiudere nel week end proprio per limitare i colpi di questo tipo. I ladri sono quindi fuggiti a mani vuote.

Sull’episodio indagano i Carabinieri del Nucleo investigativo di Teramo e quelli del Norm della Compagnia di Alba Adriatica.

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
0%
Euforico
0%
Ok
0%
Triste
0%
Arrabbiato
0%