Teramo
Stai leggendo
Corropoli, sette coltellate al rivale per questioni di gelosia. Grave il ferito

Corropoli, sette coltellate al rivale per questioni di gelosia. Grave il ferito


CORROPOLI, 12 febbraio – Sangue e coltellate, per questioni di gelosia, la scorsa notte a Corropoli. Grave un uomo di 44 anni, di origini rumene, che è stato aggredito da un suo connazionale di 33 anni, successivamente arrestato e tradotto nel carcere di Castrogno.

Alla base dei fatti ci sarebbero rancori di natura sentimentale. L’uomo più adulto ha avuto una relazione con una donna, anche lei romena, di 38 anni. I due, dopo varie vicissitudini, si sono lasciati, comunque in buoni rapporti. In seguito la donna ha iniziato una nuova relazione con l’altro uomo, quello più giovane, che ieri notte ha sferrato sette coltellate all’ex fidanzato.

Ieri sera il 112 ha ricevuto una telefonata che segnalava una persona esanime, per terra, con diverse ferite sul corpo. Subito sono intervenuti carabinieri e 118. All’arrivo dei militari dell’Arma il ferito ha provato a dire qualcosa, ma ha perso subito conoscenza.

Secondo la ricostruzione, la donna era uscita per incontrarsi con l’ex, in località Terrabianca, al confine tra Corropoli e Alba Adriatica. Il nuovo compagno, che a pranzo si era incontrato con l’ex della donna, suo conoscente, per bere una cosa, l’avrebbe seguita, l’avrebbe afferrata per i capelli e le avrebbe sferrato un pugno. A quel punto il 44enne si sarebbe avvicinato per intervenire e il più giovane l’avrebbe accoltellato.  La donna, spaventata, sarebbe quindi scappata, cercando aiuto dal suo datore di lavoro mentre l’aggressore avrebbe cercato invano aiuto da alcuni connazionali per poi cercare di far perdere le proprie tracce fuggendo in campagna. A dare l’allarme, chiamando Carabinieri e 118, proprio il datore di lavoro della donna con i militari che grazie alla testimonianza della 38enne e alla collaborazione della comunità rumena sono riusciti a ricostruire l’accaduto in brevissimo tempo.

Così sono scattate immediate le ricerche del 33enne, che è stato trovato in campagna. Il ferito è in gravi condizioni: è stato colpito con sette coltellate, alcune delle quali hanno raggiunto cuore, addome e collo e gli è stata recisa parte dell’aorta. E’ ricoverato in cardiochirurgia; la prognosi è riservata. L’arrestato, Adrian Iacob, è stato rinchiuso a Castrogno. E’ accusato di tentato omicidio e lesioni.

 

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
0%
Euforico
0%
Ok
0%
Triste
50%
Arrabbiato
50%