Pescara
Stai leggendo
“Degrado e pericolo” alla Stella Maris, il sindaco di Montesilvano ordina di murare gli accessi

“Degrado e pericolo” alla Stella Maris, il sindaco di Montesilvano ordina di murare gli accessi


MONTESILVANO, 30 maggio – La Stella Maris, ex colonia che si trova sul lungomare di Montesilvano, spesso usata come ricovero di fortuna da senzatetto e tossicodipendenti, “rappresenta una situazione di degrado e pericolo”. Lo scrive il sindaco, Francesco Maragno, nell’ordinanza firmata ieri in cui si impone la chiusura dei varchi di accesso all’edificio. I lavori sono iniziati oggi

Solo poche settimane fa, all’interno dell’ex colonia, è stato trovato il cadavere di un giovane del posto, morto per overdose, mentre ieri un cane non legato ha attaccato un agente di Polizia municipale, costringendolo a sparare.

Nell’ordinanza del sindaco vengono ricordati il “persistente degrado dello stabile” e “l’occupazione da parte di persone senza fissa dimora”, oltre all’episodio della morte del giovane e a quello di ieri.

“La frequentazione dell’edificio da parte di persone senza fissa dimora, unitamente alle scarse condizioni igieniche e di sicurezza all’interno dello stesso”, si legge nel provvedimento, possono essere “di pregiudizio per le persone e per la zona circostante”.

“Non si poteva aspettare più neanche un giorno”, afferma l’assessore ai Lavori pubblici e Polizia locale, Valter Cozzi. Fino alla conclusione dei lavori, Polizia municipale e Polizia provinciale effettueranno dei pattugliamenti nell’area.

Nei giorni scorsi era stato anche riaperto abusivamente il parcheggio della struttura.

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
0%
Euforico
0%
Ok
0%
Triste
0%
Arrabbiato
100%