Teramo
Stai leggendo
Dopo la chiusura del Cirsu Giulianova porterà l’indifferenziato a Casoni

Dopo la chiusura del Cirsu Giulianova porterà l’indifferenziato a Casoni


GIULIANOVA, 15 giugno – La chiusura del Polo tecnologico del Cirsu ha costretto i Comuni soci a trovare soluzioni alternative per scongiurare l’emergenza rifiuti. E così il Comune di Giulianova Francesco Mastromauro, dopo quella relativa all’organico, ha firmato una nuova ordinanza per il conferimento dell’indifferenziato. Indifferenziato che, a partire da domani, sarà conferito nell’ impianto della  Deco Spa, sito a località Casoni di Chieti.

Ad annunciarlo lo stesso Comune, che spiega come da domani inizierà anche il servizio giornaliero di raccolta dei rifiuti spiaggiati. Il servizio sarà svolto dalla Eco Te.Di. tutti i giorni, con esclusione del giovedì, dalle ore 3 alle ore 6 al fine di scongiurare problemi di sicurezza per il transito di mezzi sulla battigia.

Il gestore raccoglierà i rifiuti spiaggiati che dovranno, secondo le disposizioni regionali, essere privati quanto più possibile della sabbia. Pertanto si invitano i titolari delle concessioni balneari a ridurre al minimo il rifiuto spiaggiato, preservando le risorse marine costituite da sabbia e conchiglie.

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
0%
Euforico
0%
Ok
0%
Triste
0%
Arrabbiato
0%