Chieti
Stai leggendo
E’ morto Daniele Becci, il presidente della Camera di Commercio Chieti Pescara stroncato da un malore

E’ morto Daniele Becci, il presidente della Camera di Commercio Chieti Pescara stroncato da un malore


PESCARA, 6 gennaio – Daniele Becci, per anni presidente della Camera di Commercio di Pescara e da pochi giorni eletto alla guida del nuovo ente camerale unico Chieti Pescara, è morto nel tardo pomeriggio all’ospedale del capoluogo adriatico per una patologia cardiaca. Originario di Senigallia, Becci aveva 63 anni.

Il decesso è avvenuto alle 19.45 nell’Unità di Terapia Intensiva Cardiologica (Utic), dove era ricoverato per problemi cardiologici. In serata, confermano alla direzione sanitaria della Asl, ha avuto una crisi che lo ha stroncato. Inutile ogni tentativo di rianimarlo da parte del personale sanitario.

IL DOLORE DEL SINDACO E DELLA GIUNTA COMUNALE

“La morte improvvisa di Daniele Becci mi ha lasciato senza parole. Provo un grande dolore per la perdita di un ‘superpescarese’, che ho visto sempre in prima linea per la città e sempre pronto a fare squadra, perché il territorio potesse crescere, progredire, andare avanti. Perdiamo un amico sincero, un uomo di carattere, un leader che ha saputo guardare oltre i confini d’Abruzzo per trovare al comparto economico pescarese e al suo indotto nuove strade da percorrere. Era molto preso dal processo di unificazione che lo aveva visto a capo della nuova squadra camerale, un ruolo a cui teneva tantissimo e per cui si era speso con tutta l’energia di cui era capace, perché significava poter fare di più e meglio per la sua terra. La sua scomparsa ci lascia attoniti, in lui abbiamo avuto sempre un interlocutore competente e operativo, un compagno di viaggio, anche, per il solido lavoro di collaborazione e le tante intese siglate con la Camera di Commercio di cui è stato guida e motore, l’ultima quella per le Luci d’Artista, prima di Natale, che lo avvinceva particolarmente. Davvero con grande dolore lasciamo un amico, una persona di spirito, un uomo di grande bontà e dedizione e a nome della Giunta e dell’Amministrazione tutta, voglio esprimere la totale vicinanza alla sua famiglia, ai colleghi, agli amici, perché la sua scomparsa così improvvisa e così prematura è davvero una grande perdita per le istituzioni e per la nostra comunità cittadina”. E’ quanto si legge in una nota a firma del sindaco, Marco Alessandrini, e della Giunta comunale.

IL CORDOGLIO DI CONFARTIGIANATO

“Profondo cordoglio” da parte di Confartigianato Abruzzo per la scomparsa di Daniele Becci, morto in serata all’ospedale di Pescara. “E’ una notizia che lascia senza parole, una vera tragedia che colpisce tutta la regione – si legge in una nota – Becci era un grande imprenditore ed un grande uomo, che si è sempre impegnato, con passione e dedizione, per far sì che Pescara e l’Abruzzo potessero crescere. Lascia un vuoto incolmabile. Il presidente, il direttore, tutto il direttivo di Confartigianato Abruzzo e tutte le associazioni provinciali si stringono al dolore dei familiari”.

Mi sento...
Felice
4%
Orgoglioso
0%
Euforico
4%
Ok
4%
Triste
88%
Arrabbiato
0%