Pescara
Stai leggendo
Falso e turbativa d’asta in Sardegna: guai giudiziari per Cuccureddu, ex ct del Pescara

Falso e turbativa d’asta in Sardegna: guai giudiziari per Cuccureddu, ex ct del Pescara


PESCARA, 10 giugno – Guai giudiziari per Antonello Cuccureddu, ex calciatore della Juve ed allenatore del Pescara Calcio tra il 2009 e il 2010, coinvolto in un’inchiesta della Procura di Sassari per induzione indebita a dare o promettere utilità, turbativa d’asta, falso ideologico e materiale commesso da pubblici ufficiali in atti pubblici. Accuse che stamani hanno portato agli arresti domiciliari il vicesindaco di Alghero, Antonello Usai, mentre per l’ex campione è stato disposto il divieto di dimora nella città sarda.

Nell’inchiesta sono coinvolte complessivamente cinque persone. I provvedimenti, firmati dal gip di Sassari su richiesta della Procura locale, sarebbero legati all’assegnazione di un campo di calcio e di una pista di atletica al centro sportivo della città.

Cuccureddu fu chiamato a Pescara il 23 marzo del 2009, quando i biancazzurri erano in C1, in sostituzione dell’esonerato Galderisi. Dopo aver centrato la salvezza diretta, fu confermato per altre due stagioni. L’anno seguente, dopo una serie negativa di risultati e all’indomani della sconfitta in casa con la Cavese, fu sollevato dalla guida tecnica del Pescara e sostituito con Eusebio Di Francesco.

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
0%
Euforico
0%
Ok
0%
Triste
0%
Arrabbiato
0%