L'Aquila
Stai leggendo
Fanno il pieno con la carta clonata di una ditta concorrente, denunciati

Fanno il pieno con la carta clonata di una ditta concorrente, denunciati


AVEZZANO, 15 maggio – Per fare rifornimento dei mezzi hanno utilizzato una carta carburanti clonata, facendo pagare tutte le spese a una ditta di Oricola, che lavora anch’essa nel campo dei trasporti. Per questo cinque romeni sono stati denunciati.

Quattro sono autisti, il quinto è il responsabile di due sedi operative in Italia di una ditta romena di autotrasporti, che si trovano a Montecatini Terme e a Quarrata (Pistoia). Le indagini sono dei carabinieri di Bottegone (Pistoia) e sono state attivate dalla denuncia di una ditta di trasporti di Oricola che si è vista addebitare quasi 3.000 euro per rifornimenti di gasolio mai effettuati dai propri mezzi.

Le indagini hanno consentito di risalire ad una carta carburanti clonata che è stata utilizzata nel novembre 2017 in una stazione di servizio di Quarrata per quattro rifornimenti ad altrettanti camion appartenenti alla ditta romena. I cinque indagati sono stati denunciati anche per uso fraudolento di carta di credito e favoreggiamento reale, per aver tentato di eludere le investigazioni facendo sparire le carte clonate di cui erano in possesso.

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
0%
Euforico
100%
Ok
0%
Triste
0%
Arrabbiato
0%