Pescara
Stai leggendo
Fidanzatini minorenni scappano di casa a Pescara, rintracciati dalla Polizia dopo 4 giorni

Fidanzatini minorenni scappano di casa a Pescara, rintracciati dalla Polizia dopo 4 giorni


PESCARA, 30 maggio – Per stare insieme si erano allontanati dalle rispettive case, facendo perdere ogni traccia da venerdì scorso, ma nel pomeriggio sono stati rintracciati dalla Polizia, che li stava cercando. E’ la storia che vede protagonisti due minorenni di Pescara, lei 14 anni, lui 16, che ora sono stati riaffidati ai genitori, in buone condizioni di salute. Per stare insieme, contro il rifiuto dei familiari, i due avevano deciso di scappare, come già era avvenuto in un’altra occasione.

A lanciare l’allarme sono stati i genitori della ragazza, i quali venerdì mattina si sono accorti che la figlia non era nel suo letto. Aveva lasciato documenti e telefono a casa. Poi si è appurato che anche il fidanzatino era sparito. Scattate, quindi, le denunce in Questura.

La madre della giovane ha diffuso un appello su Facebook e si è anche rivolta alla trasmissione ‘Chi l’ha visto?’, che ha pubblicato sul sito web una scheda relativa alla 14enne. Diramata la segnalazione in tutta Italia, la Polizia di Pescara ha avviato le ricerche.

Gli agenti, nel pomeriggio, hanno individuato i due giovani nel quartiere Rancitelli. Non è chiaro, al momento, dove abbiano trascorso gli ultimi quattro giorni.

Mi sento...
Felice
100%
Orgoglioso
0%
Euforico
0%
Ok
0%
Triste
0%
Arrabbiato
0%