Chieti
Stai leggendo
Francavilla, uomo rischia di annegare: salvato dalle unità cinofile

Francavilla, uomo rischia di annegare: salvato dalle unità cinofile


FRANCAVILLA AL MARE, 16 luglio – Stava nuotando al di là delle scogliere frangiflutti quando a causa del mare in tempesta ha rischiato di annegare. A salvare l’uomo, un bagnante di Francavilla, le unità cinofile della Scuola italiana cani salvataggio che lo hanno trasportato a riva sano e salvo.

L’incidente si è verificato intorno ad ora di pranzo, verso le 13.45, quando l’uomo, che a causa delle condizioni del mare si era trovato in difficoltà, è stato immediatamente soccorso dalla squadra di salvataggio. Ma le proibitive condizioni del mare ne hanno reso particolarmente complesso il recupero, con uno degli operatori rimasto lievemente ferito dopo essere stato sbalzato sugli scogli dalle forti onde.

Solo la presenza dei due cani, Ariel e Nebbia, ha permesso di evitare tragiche conseguenze. Dopo aver ricevuto l’ordine da parte degli operatori,infatti, i due “bagnini a quattro zampe” si sono occupati in maniera del tutto autonoma di trasportare il malcapitato a riva,  permettendo all’operatore di restare a fianco del compagno ferito per prestargli soccorso.

Le due unità cinofile rientrano nel più vasto piano di sicurezza approntato per la stagione balneare dall’amministrazione comunale e direttamente coordinato dall’ufficio della Guardia costiera di Francavilla al mare. Piano che prevede la presenza di due postazioni di sicurezza integrate Sics a nord e a sud del litorale del territorio comunale, dalle quali partono continui pattugliamenti di unità cinofile della scuola italiana cani salvataggio con l’obiettivo di assicurare una maggiore sicurezza, in particolare modo sui tratti di spiaggia liberi.

 

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
75%
Euforico
25%
Ok
0%
Triste
0%
Arrabbiato
0%