Teramo
Stai leggendo
Giulianova, nel giorno dell’avvio delle consultazioni Mastromauro perde l’assessore Grimi

Giulianova, nel giorno dell’avvio delle consultazioni Mastromauro perde l’assessore Grimi


GIULIANOVA, 3 giugno – Nel giorno dell’avvio delle consultazioni con i gruppi consiliari e i referenti politici delle forze di maggioranza, nell’ambito della verifica politico-amministrativa che nei giorni scorsi aveva portato il sindaco ad azzerare le deleghe a tutta la giunta, Mastromauro perde l’assessore Gian Luca Grimi. Dimissioni motivate con questioni di natura personale ed in particolare dai pressanti impegni di lavoro, ma probabilmente accelerate dalla crisi  che ha investito la maggioranza.

Grimi, entrato in giunta a novembre 2015 con la delega alle Politiche di sviluppo del Turismo, alla Democrazia partecipata, alle Risorse extracomunali, al Commercio ed attività produttive, alle Risorse umane, alla Programmazione ed organizzazione degli uffici e al Mercato Ittico, ha affidato le sue dimisisoni, protocollate questa mattina, ad una nota in cui sottolinea come la decisione legata “unicamente alla difficoltà personale a contemperare l’attività assessorile, indubbiamente  gratificante ma nondimeno assai impegnativa ed estremamente assorbente, con gli impegni di lavoro, aumentati esponenzialmente e che richiedono in questa particolare congiuntura ogni mia attenzione e dedizione”.

Impegni che  non gli consentirebbero di proseguire la sua attività in giunta.

“Sono grato a Gian Luca, davvero un galantuomo, garbato e sempre disponibile. Una persona seria e capace grazie alla quale questa Amministrazione ha raggiunto molteplici obiettivi – ha commentato il sindaco Mastromauro – Per questo intendo ancora avvalermi delle sue innegabili qualità e competenze chiedendogli di affiancarmi come consulente personale in materia di Turismo e Politiche europee. Naturalmente a titolo gratuito”.

 

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
0%
Euforico
0%
Ok
0%
Triste
0%
Arrabbiato
0%