Chieti
Stai leggendo
Guardiagrele, tentata estorsione: famiglia arrestata dai Carabinieri

Guardiagrele, tentata estorsione: famiglia arrestata dai Carabinieri


GUARDIAGRELE, 17 aprile – Vantavano un creduto di 1.500 euro nei confronti di un uomo residente nel Chietino e per farseli restituire, dopo alcuni tentativi in maniera bonaria, sono passati alle minacce e alla violenza, picchiando la vittima. Per questo motivo tre componenti di una famiglia di Guardiagrele – padre, madre e figlio – sono stati arrestati dai Carabinieri, con l’accusa di tentata estorsione. 

Dalla vittima avrebbero preteso anche una Fiat 500L, in cambio del denaro. I tre – Giancarlo Elisii, Giovina Di Rocco e il figlio Ivan Elisii – sono stati arrestati in flagranza nei pressi dell’Agenzia di pratiche automobilistiche in cui si sarebbe dovuto perfezionare il passaggio di proprietà dell’auto. Sono ora ai domiciliari.

L’accaduto è stato ricostruito in conferenza stampa dal comandante dei Carabinieri della Compagnia di Chieti, il maggiore Massimo Capobianco.

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
0%
Euforico
0%
Ok
0%
Triste
0%
Arrabbiato
0%