Pescara
Stai leggendo
I bersaglieri pronti ad “invadere” Pescara, traffico rivoluzionato domenica 21 maggio /MAPPE

I bersaglieri pronti ad “invadere” Pescara, traffico rivoluzionato domenica 21 maggio /MAPPE


PESCARA, 15 maggio – La città di Pescara si appresta ad accogliere tra le 60.000 e le 90.000 persone, dal 17 al 21 maggio, per il 65° raduno nazionale dei Bersaglieri. Un evento che animerà per cinque giorni il capoluogo adriatico, producendo benefici per l’economia locale, ma che comporterà anche alcuni disagi sul piano della viabilità.

Nel corso della manifestazione si esibiranno più di 70 fanfare, con il clou che è previsto sabato 20 maggio in piazza della Rinascita. Domenica 21 maggio sarà invece il giorno della chiusura, che verrà celebrata con il tradizionale sfilamento, al quale prenderanno parte circa 35.000 persone.

Proprio in occasione della giornata conclusiva, domenica 21 maggio, sono previste importanti modifiche alla viabilità, dalle 7 alle 14: chiuse le uscite dell’asse attrezzato di piazza Unione e piazza Italia. L’area di risulta sarà riservata ai soli bus, i parcheggi di piazza Primo Maggio e via Ostuni alle autorità che affluiranno per la manifestazione.

Si potrà parcheggiare lungo la strada parco, nel tratto tra via Muzii e via Cavour. Navette gratuite partiranno ogni due minuti da viale Pindaro, viale e ponte d’Annunzio, fino all’accesso della zona sud dell’area di risulta.

Il corteo partirà dallo Stadio, attraverserà viale Marconi, piazza Unione, piazza Duca d’Aosta, corso Vittorio Emanuele, Corso Umberto per arrivare a piazza della Rinascita: su queste strade saranno vietate sosta e transito dalle 7 alle 14. Solo divieto di transito dalle 7 alle 9,30 e dalle 11,30 alle 14, per consentire il viavai delle navette gratuite.

Sempre lungo questa direttrice, dalle 9,30 alle 11,30 sarà consentito il transito delle auto che vengono da nord in direzione sud, per permettere al traffico di defluire dall’area di risulta fino a viale Pindaro, passando per viale d’Annunzio.

Sono due le macro aree del centro e di Porta Nuova dove non si potrà transitare la mattina di domenica 21, salvo autorizzazioni ai residenti da parte delle forze dell’ordine: il centro è delimitato da Corso Vittorio, via Paolucci, via Muzii e la Riviera. Fatta eccezione per corso Vittorio, le altre vie citate sono tutte transitabili.

A Porta Nuova il perimetro è compreso tra viale Pindaro, via d’Annunzio e via Marconi: sulle prime due passeranno le navette, l’ultima è interdetta a sosta e transito. L’ex via Antonelli, strada che attraversa la Pineta, sarà chiusa come per le partite di calcio, perché destinata ai mezzi della manifestazione.

Di seguito le mappe:

 

 

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
0%
Euforico
50%
Ok
50%
Triste
0%
Arrabbiato
0%