Teramo
Stai leggendo
Imprenditore di Isola del Gran Sasso ucciso a Panama mentre consegnava stipendio ai dipendenti

Imprenditore di Isola del Gran Sasso ucciso a Panama mentre consegnava stipendio ai dipendenti


ISOLA DEL GRAN SASSO, 16 settembre – E’ stato assassinato a colpi di pistola, a Panama, dove viveva e lavorava ormai da diverso tempo. E’ il tragico epilogo della storia di Mario Fardellini, 55 anni, imprenditore edile di Isola del Gran Sasso, che aveva trasferito la sua attività in America Centrale.

La ricostruzione dei fatti è ancora confusa e parziale. Al momento si sa soltanto che Fardellini è stato freddato da un killer, all’interno della sua azienda, mentre si apprestava consegnare il salario mensile ai suoi dipendenti.

In quel momento nell’ufficio avrebbe fatto irruzione un bandito – o forse più di uno – che ha minacciato i presenti, ordinando a tutti di consegnare il danaro. L’imprenditore avrebbe reagito e il malvivente gli avrebbe sparato.

La moglie e i familiari sono stati avvertiti nel tardo pomeriggio attraverso i carabinieri della stazione di Tossicia e della compagnia di Teramo.

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
0%
Euforico
50%
Ok
50%
Triste
0%
Arrabbiato
0%