Chieti
Stai leggendo
“Incantesimo salentino”, il thriller psicologico di Antonio Di Muzio

“Incantesimo salentino”, il thriller psicologico di Antonio Di Muzio


L’AQUILA, 29 maggio – A un libro si possono chiedere tante cose. Si può chiedere lo stile, si può chiedere di raccontarci una storia, si può chiedere di evocare sogni, si può chiedere di ritrovare quelle note che il passato nasconde dentro ognuno di noi. “Incantesimo salentino” di Antonio Di Muzio raccoglie e restituisce in 176 pagine tutti questi desideri, e anche qualcuno in più.

Presentato all’Auditorium Diocleziano di Lanciano nei giorni scorsi, “Incantesimo salentino” è un romanzo-mistery ambientato nei luoghi più significativi di una terra magica e misteriosa.

È  il primo romanzo del giornalista e scrittore aquilano Antonio Di Muzio. ed è stato pubblicato per i tipi di Ricerche&Redazioni di Teramo.

“Il romanzo nasce – spiega l’autore Antonio Di Muzio – da uno sconfinato amore per il Salento. Visitando e vivendo città e paesi per diversi anni ho maturato l’idea di ambientare un romanzo in questa terra magica e ricca dipassioni. Inoltre, dopo aver letto numerosi libri sul Salento, di poesie (tra cui quelle straordinarie di Vittorio Bodini), di leggende e di temi salentini che mi hanno entusiasmato a dismisura, ho deciso di creare una contaminazione tra cronaca, realtà, fantasia, sogno e immaginazione. È uscito un thriller, anche psicologico, un viaggio nell’inconscio, che lascia con il fiato sospeso fino all’ultima pagina”.

All’interno del romanzo sono inseriti anche stralci di testi di alcuni classici del rock e pop italiano come Beatles, Genesis, Led Zeppelin, Santana, Eagles, Patti Smith, Queen, Pink Floyd, Negramaro, Antonacci, Banco, De Gregori e altri ancora, che anticipano o chiariscono i vari passaggi del romanzo da permettere in tal modo anche una lettura multimediale.

E’ la storia di Davide Tommasi, giornalista,  che parte per le ferie in Salento, ma con l’incarico, da parte di un caporedattore terribile, di preparare una serie di servizi giornalistici sulla parte più meridionale della Puglia, terra di bellezze e di magie.

Il ritrovamento di un busto della Dea Minerva a Castro Marina e l’incontro con Daria, vecchia compagna di studi di cui aveva perso le tracce, saranno le chiavi di volta di un mondo sconosciuto e affascinante. Minerva, Daria e il Salento lo trascineranno in un incantesimo che cambierà per sempre la sua vita.

Dopo la presentazione di Lanciano a giugno ci sarà l’esordio in Salento. Il 9 a Brindisi alle 21 all’Ottavio Wine Bar. L’11 alle ore 18 a Lecce nella bellissima e magica chiesetta del Balsamo grazie a Quelli delle passeggiate culturali a Lecce, associazione presieduta dallo storico e studioso leccese Gianni Binucci.

La sera dell’8 luglio, invece, il libro verrà presentato a Polignano a Mare nella prestigiosa rassegna Il libro possibile, manifestazione che lo scorso anno è stata visitata da centomila persone e appassionatidi letture, con la partecipazione di due bravissimi attori pugliesi: Fausto Morciano e Daniela Guastamacchia.

In Abruzzo il viaggio continuerà a L’Aquila e a Pescara (24 giugno alle 18 alla Libreria Feltrinelli).

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
0%
Euforico
0%
Ok
0%
Triste
0%
Arrabbiato
0%