L'Aquila
Stai leggendo
L’Aquila, minacciano un coetaneo per farsi consegnare soldi: arrestati due minorenni

L’Aquila, minacciano un coetaneo per farsi consegnare soldi: arrestati due minorenni


L’AQUILA, 14 marzo – In  più occasioni avrebbero minacciato un coetaneo per farsi consegnare somme di denaro, vantando un presunto credito legato all’acquisto di droga da parte della vittima. E così per due diciassettenni di nazionalità albanese, ieri mattina, è scattato l’arresto per estorsione. Ad uno dei due minorenni viene contestata anche la  detenzione di sostanza stupefacente.

A far scattare le indagini è stata una segnalazione della madre della presunta vittima, che prima di recarsi dalla polizia, preoccupata per il costante nervosismo e i repentini cambiamenti di umore del figlio, aveva deciso di controllarne il cellulare. Cellulare sul quale aveva scoperto diversi messaggi minatori ricevuti dal ragazzo su WhatsApp, con contestuali richieste di denaro.

Ma non solo. Perché lo stesso 9 marzo la stessa donna aveva ricevuto sul suo cellulare  una chiamata da un numero anonimo con l’interlocutore che, con tono imperativo e minaccioso, le intimava di consegnare 110 euro al figlio.

Telefonata a fronte della quale la donna, impaurita e angosciata, si era offerta di consegnare personalmente il denaro. Offerta respinta dall’interlocutore, che insisteva fosse il ragazzo a consegnargli i soldi.

Da qui la decisione di rivolgersi alla polizia, con gli agenti che si sono immediatamente recati nei pressi del polo scolastico frequentato dal giovane, dove sarebbe dovuto avvenire il pagamento, sorprendendo i due estorsori ed arrestandoli in flagranza nonostante il loro tentativo di fuga.

Nel corso della successiva perquisizione personale gli agenti hanno rinvenuto addosso ad uno  dei due 17enni anche23 dosi di marjuana pronte per essere vendute

Dopo il fermo i due ragazzi, su disposizione della Procura dei  minori, sono stati accompagnati presso il centro di prima accoglienza di L’Aquila.

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
0%
Euforico
0%
Ok
0%
Triste
0%
Arrabbiato
0%