Pescara
Stai leggendo
Liceo Classico di Pescara, approvata la settimana corta: scoppia la protesta

Liceo Classico di Pescara, approvata la settimana corta: scoppia la protesta


PESCARA, 15 giugno – La settimana corta al Liceo Classico di Pescara si farà. Lo ha deciso il Consiglio d’Istituto nel corso della riunione di oggi pomeriggio. Al termine del voto le trenta persone a cui era stato concesso di assistere ai lavori sono uscite dall’istituto e hanno spostato all’esterno la protesta.

All’interno dell’istituto era presente personale della Digos, proprio in considerazione del clima difficile che già si era creato da giorni, ma non è stato necessario alcun intervento.

Il nuovo orario articolato su cinque giorni settimanali è stato approvato a maggioranza, con dieci voti favorevoli, sette contrari e un astenuto.Mappa che riflette la profonda spaccatura che si è creata nell’istituto per questo cambiamento.

Il Consiglio d’istituto ha respinto la proposta di rinviare la discussione sulla settimana corta, poi, a favore del sabato libero c’è stato un voto sostanzialmente trasversale: quattro genitori, due membri del personale Ata e quattro docenti.

La polemica non è destinata a spegnersi: un gruppo di genitori e di studenti ha infatti costituito un comitato che si oppone a questa scelta, sottolineando che non sarebbe gradita a una compatta maggioranza di famiglie.

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
4%
Euforico
4%
Ok
8%
Triste
0%
Arrabbiato
83%