Pescara
Stai leggendo
Lite e pugni tra turisti sulla riviera di Pescara, grave giovane tedesco

Lite e pugni tra turisti sulla riviera di Pescara, grave giovane tedesco


PESCARA, 10 agosto – Lite tra giovani turisti, nella notte, sulla riviera di Pescara. Ad avere le conseguenze peggiori è stato un tedesco di 22 anni, ricoverato in ospedale in gravi condizioni. Colpito con un pugno, è caduto a terra ed ha battuto la testa. Identificato dalla Polizia il presunto responsabile: si tratta di un 20enne romano, che verrà denunciato per lesioni.

I fatti sono avvenuti attorno alle 4 del mattino in uno stabilimento balneare del centro in cui era in corso una serata. Il tedesco era con un gruppo di otto connazionali, mentre il 20enne era con un altro giovane romano. La discussione, nata probabilmente per futili motivi, è iniziata all’interno del locale, poi la lite è proseguita all’esterno, sulla riviera. Il romano avrebbe colpito con un pugno il tedesco che, cadendo, ha battuto la testa.

Subito soccorso, è stato trasportato in ospedale: dopo tutti i controlli è stato ricoverato nel reparto di Neurochirurgia; la prognosi è riservata.

Sul posto sono intervenuti gli agenti della squadra Volante che, avviati gli accertamenti, hanno ricostruito l’accaduto e rintracciato l’aggressore.

Sempre la squadra Volante, la scorsa notte, è intervenuta in via Poerio per un’altra aggressione: un 40enne pescarese, al culmine di una lite, sarebbe stato malmenato da due persone. L’uomo, soccorso, è stato trasportato in ospedale; ne avrà per 12 giorni.

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
17%
Euforico
0%
Ok
0%
Triste
50%
Arrabbiato
33%