Teramo
Stai leggendo
Montagna teramana: Zennaro (M5S) traccia le priorità da affrontare

Montagna teramana: Zennaro (M5S) traccia le priorità da affrontare


TERAMO, 14 marzo – La montagna teramana e le sue numerosi problematiche, dallo spopolamento al dissesto idrogeologico, sembrano essere tra le priorità del neo eletto parlamentare dei Cinque Stelle Antonio Zennaro, che annuncia la volontà di promuovere, subito dopo l’insediamento delle Camere, una serie di incontri istituzionali con sindaci ed amministratori locali per sviluppare azioni concrete di rilancio del territorio.

“Le nostre aree montane, in particolare il versante teramano, si trovano in uno stato di generale abbandono e le problematiche di dissesto idrogeologico strutturale aumentano con sintomi preoccupanti, non da ultimo l’abbassamento del rilevato stradale sulla Provinciale Pietracamela – Prati di Tivo  – commenta Zennaro – Proprio per favorire il rilancio della montagna teramana, che negli ultimi anni sembra essere stata penalizzata rispetto ad altre realtà abruzzesi dopo l’insediamento delle nuove Camere, previsto per il 23 marzo, avvierò una serie di incontri istituzionali con i sindaci ed amministratori locali dei comuni montani, proprio con l’obiettivo di fare sintesi e sviluppare una serie di provvedimenti ed azioni volte al rilancio del nostro territorio”.

Ma non solo. Perché Zennaro, come segnale di vicinanza alle aree interne della provincia, annuncia la volontà di attivare un proprio ufficio di rappresentanza in uno dei comuni del cratere, inteso come un presidio di ascolto per raccogliere in maniera rapida ed operativa le istanze provenienti dal territorio.

“Per quanto riguarda il tema della restituzione delle tasse sospese che coinvolge i residenti nei comuni del cratere, oltre i 5.000 sfollati della città di Teramo, abbiamo già avviato in via preliminare le prime analisi, anche insieme agli eletti del Movimento 5 Stelle delle altre regioni interessate dal sisma 2016-2017 – conclude Zennaro – Una volta insediato il Governo, si andrà a formalizzare una serie di proposte concrete per ovviare a tale problematica che impatta su migliaia di cittadini”.

Mi sento...
Felice
100%
Orgoglioso
0%
Euforico
0%
Ok
0%
Triste
0%
Arrabbiato
0%