Teramo
Stai leggendo
Omicidio Rapposelli: nuova richiesta di arresto per i Santoleri

Omicidio Rapposelli: nuova richiesta di arresto per i Santoleri


TERAMO, 13 marzo – Dopo l’arrivo degli atti a Teramo, per una questione di competenza territoriale, la Procura non ha perso tempo e a stretto giro di posta ha depositato la nuova richiesta di arresto per Simone e Giuseppe Santoleri, figlio ed ex marito di Renata Rapposelli, entrambi indagati per omicidio volontario e sottrazione di cadavere in merito all’omicidio della donna.Un atto dovuto dopo il passaggio di competenze, quello firmato dal pm Enrica Medori, titolare del fascicolo, con il gip che adesso avrà 20 giorni di tempo per decidere sulla richiesta.

Simone e Giuseppe Santoleri erano stati arrestati lo scorso 6 marzo al termine di una lunga attività di indagine che aveva portato investigatori ed inquirenti a raccogliere indizi ritenuti gravi e concordanti sulla loro responsabilità nella scomparsa ed omicidio della pittrice di origini teatine.

A firmare l’ordinanza, chiesta dalla Procura di Ancona, il gip del tribunale marchigiano, che nel dichiararsi territorialmente incompetente (secondo i magistrati la donna sarebbe stata infatti uccisa a Giulianova), aveva ravvisato nella “costante attività di inquinamento probatorio” messa in atto, secondo l’accusa, dai due indagati, l’urgenza di disporre la misura cautelare.

 

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
0%
Euforico
0%
Ok
0%
Triste
0%
Arrabbiato
0%