Regione
Stai leggendo
Partito Democratico, ecco la Leopolda abruzzese. Appuntamento il 16 e 17 dicembre ad Atessa

Partito Democratico, ecco la Leopolda abruzzese. Appuntamento il 16 e 17 dicembre ad Atessa


PESCARA, 6 dicembre – Sarà una specie di Leopolda abruzzese, anche se da queste parti – nonostante la ramificata rete di potere nelle mani del governatore D’Alfonso – non c’è un leader pigliatutto alla Renzi attorno al quale costruire la convention. In ogni caso, la “Conferenza programmatica – Abruzzo 2030”, organizzata dal Pd regionale, in programma il 16 e 17 dicembre presso gli spazi Agorà a Piazzano di Atessa, prevede la partecipazione di “esponenti di spicco del governo Gentiloni, del portavoce nazionale dem Matteo Richetti, degli eurodeputati Pina Picierno e Andrea Cozzolino, e di esponenti abruzzesi del mondo della cultura, imprenditori, associazioni, sindacati”, per una due giorni dedicata al dibattito e al confronto con i cittadini.

L’iniziativa  è stata presentata questa mattina dal segretario regionale Marco Rapino:

“Era un appuntamento che avevamo promesso da quando sono stato eletto segretario regionale. Si tratta di un impegno mantenuto e a cui tengo moltissimo. Abbiamo deciso di affrontare un percorso che parta dalla nostra idea di Abruzzo. Dobbiamo ricominciare a pensare al domani e noi lo vogliamo fare partendo da questa conferenza programmatica, insieme ai cittadini e ai professionisti, in un luogo simbolo come Atessa, nella Val di Sangro, sito di grandi opportunità”.

 

Previsti 14 tavoli tematici, che verteranno su industria 4.0, lavoro, riforme istituzionali, scuola e università, ricostruzione Casa Italia, ambiente, agricoltura, territori e città metropolitane, cultura e turismo, collegamenti, sviluppo e mezzogiorno, il partito, welfare.

Massimo Cialente, a nome della segreteria regionale, ha osservato:

“Con questa conferenza programmatica il Pd recupera il senso del ruolo della politica, ovvero quello di costruire e confrontarsi, in un momento in cui invece si va avanti per slogan e fake news”.

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
0%
Euforico
0%
Ok
0%
Triste
0%
Arrabbiato
0%