Pescara
Stai leggendo
Pescara in festa per il Ponte Flaiano, il ministro Delrio: “Opera funzionale, bella e sicura” /FOTO

Pescara in festa per il Ponte Flaiano, il ministro Delrio: “Opera funzionale, bella e sicura” /FOTO


PESCARA, 15 giugno 2017 – E’ iniziata questa mattina, intorno alle 11, la lunga giornata di cerimonie e festeggiamenti per l’inaugurazione del Ponte Flaiano di Pescara, che collegherà le due sponde del fiume, dall’asse attrezzato a via Gran Sasso. Ospiti d’eccezione, in mattinata, il ministro delle Infrastrutture Graziano Delrio e il presidente dell’Anas Gianni Armani, che hanno raggiunto il Ponte Flaiano compiendo una breve passeggiata in bicicletta insieme al presidente della Regione Luciano D’Alfonso, al sindaco Marco Alessandrini e alla giunta pescarese al gran completo.

Sulle note dell’inno nazionale, cantato dai bambini delle scuole cittadine, è stata scoperta la targa intitolata ad Ennio Flaiano, installata sul ponte e sulla quale è impressa un aforisma del noto intellettuale pescarese: “Con i piedi fortemente poggiati sulle nuvole”.

Queste le parole del sindaco Marco Alessandrini:

“Si tratta di un capolavoro di fantasia e talento dell’uomo, un capolavoro di ingegneria e architettura, che semplifica la vita delle persone perchè alleggerisce la viabilità del centro. Ci piace intitolare l’opera ad un pescarese come Flaiano, protagonista del mondo culturale. A livello simbolico i ponti legano, gettano aperture, diminuiscono le distanze. Abbiamo molto bisogno di pontieri e meno di chi alza muri”.

Grande apprezzamento è stato espresso dal ministro Delrio:

“E’ un’opera utile e utili per noi sono quelle opere che migliorano la vita dei cittadini. Può essere utile una pista ciclabile, può essere utile una grande autostrada e può essere utile un nuovo ponte, che fa respirare meglio il traffico della città. Pescara non ha fatto solo un’opera funzionale ma anche un’opera bella. Da sindaco ho inaugurato i Ponti di Calatrava nella mia città, ma devo dire che quest’opera è bellissima. Non ci sono stati infortuni sul lavoro durante la realizzazione ed è stato fatto un lavoro bello e sicuro”.

Raggiante il governatore D’Alfonso:

“Sono 40 anni che la comunità attendeva questa infrastrutturazione. Non è un giorno neutro né per Pescara e né per l’Abruzzo. Quando si fanno opere di questa rilevanza è bene fare festa, perchè significa sottolineare il valore della fatica collettiva quando con essa si raggiungono risultati. Questo risultato non è frutto di improvvisazione, ci sono voluti 10 anni, abbiamo cominciato nel 2007 concependo l’idea del progetto. Le grandi opere hanno bisogno di atteggiamento collaborativo che non produca odio. In Italia e in Abruzzo c’è un problema: l’odio verso le grandi opere, l’odio verso le opere che servono”.

Il numero uno di Anas, Armani, ha commentato:

“Anas ha contribuito con finanziamenti e competenza, perchè crediamo molto che un investimento sulle infrastrutture debba essere concentrato sulle aree metropolitane. Rendere più fruibile l’asse attrezzato passa anche per infrastrutture come questa”.

In serata, alle 20.30, sotto il pennone del Ponte, con ingresso da via Gran Sasso, si terrà un omaggio a Flaiano, con interventi del sindaco, del presidente dell’Anas e del presidente della Regione. Subito dopo si procederà al taglio del nastro e quindi all’accensione dell’opera. Intorno alle 22 via ai festeggiamenti con il concerto dei Sud Sound System.

Mi sento...
Felice
100%
Orgoglioso
0%
Euforico
0%
Ok
0%
Triste
0%
Arrabbiato
0%