Pescara
Stai leggendo
Pescara, latitante preso alla fermata del bus: deve scontare 8 anni

Pescara, latitante preso alla fermata del bus: deve scontare 8 anni


PESCARA, 3 giugno – Era irreperibile da febbraio, da quando l’ufficio esecuzioni penali del Tribunale di Chieti aveva emesso nei suoi confronti un ordine di cattura.  Una “fuga” terminata ieri, quando due militari della stazione di Montesilvano lo hanno intercettato alla fermata degli autobus vicino l’ospedale civile di Pescara. E così per Walter Fabiani, 67 anni, originario di Giulianova ma residente a Montesilvano, in via Lucania, è scattatto l’arresto. L’uomo deve scontare una pena di otto  anni e sei mesi per rapina, detenzione e porto di armi e ricettazione, per fatti avvenuti ad Ortona nel 2008.

I Carabinieri lo cercavano dal mese di febbraio e ieri le ricerche hanno dato esito positivo. Quando i militari  lo hanno fermato l’uomo  non ha opposto alcuna resistenza, ed è stato immediatamente portato  in Caserma per la notifica del provvedimento.

Dopo l’arresto per  il 67enne si sono spalancate le porte del carcere.

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
0%
Euforico
0%
Ok
0%
Triste
0%
Arrabbiato
0%