Teramo
Stai leggendo
Pineto, rinvenuta carcassa di un cane chiusa in un sacco: scatta la denuncia contro ignoti

Pineto, rinvenuta carcassa di un cane chiusa in un sacco: scatta la denuncia contro ignoti


PINETO, 17 aprile – L’avevano chiusa dentro un sacco, con dentro della sabbia per creare peso, e poi l’avevano gettata in mare. A portarne a riva la carcassa le ultime mareggiate, con il sacco rinvenuto sulla spiaggia di Pineto domenica pomeriggio. A notare quel bustone alcuni passanti, che hanno immediatamente chiamato i vigili urbani. Vigili che, una volta arrivati sul posto insieme all’assessore all’ambiente Laura Traini e ad una volontaria dell’associazione Anta onlus di Pineto, hanno provveduto ad aprire il sacco rinvenendo al suo interno la carcassa di una cagnolina meticcia color nero focato di piccola taglia.

Da qui la  denuncia contro ignoti per uccisione di animali, con la carcassa inviata allo Zooprofilattico per gli accertamento del caso.

“È stato davvero triste – dichiara l’assessore Laura Traini – vedere il contenuto del sacco, soprattutto se penso al fatto che questo ritrovamento c’è stato mentre si stava concludendo il pineto dog festival, evento dedicato proprio a responsabilizzare, tra le altre cose, le persone sul rispetto degli animali. Le dinamiche o i motivi per cui questa cagnolina sia stata chiusa in questo sacco e poi gettata in mare non li sappiamo e forse non li sapremo mai ma di certo è davvero sconcertante che avvengano ancora cose come questa nonostante le informazioni e gli strumenti che oggi sono a disposizione di tutti”.

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
0%
Euforico
0%
Ok
0%
Triste
25%
Arrabbiato
75%