L'Aquila
Stai leggendo
Play-off di serie D: Rieti-L’Aquila 4-1. Il miracolo non si compie, svanisce il sogno promozione

Play-off di serie D: Rieti-L’Aquila 4-1. Il miracolo non si compie, svanisce il sogno promozione


RIETI, 21 maggio 2017 – Il miracolo non si compie. Dopo l’impresa esterna contro il Monterosi, L’Aquila cede il passo al Rieti, in trasferta, nella finale play-off che può valere la promozione in Lega Pro. Vincono i laziali, che mettono il risultato in ghiacciaia già nel primo tempo, con due gol davvero rocamboleschi. Il successo del Rieti, però, al di là degli episodi, è netto e meritato. Delusione per i circa cento tifosi rossoblu arrivati dall’Abruzzo.

Il Rieti entra in campo aggressivo e determinato, mettendo subito in chiaro le proprie intenzioni. Al 7′ ci prova Tirelli, ma il tiro finisce alto. Un minuto dopo ancora i padroni di casa pericolosi: cross dalla destra, colpo di testa di Masala e Ferroni si oppone.

L’appuntamento con il gol, per il Rieti, è soltanto rimandato. Ci pensa Tirelli, al 21′, a portare in vantaggio la formazione laziale, deviando verso la porta avversaria il cross di Scotto dalla destra. L’ultimo a toccare è Pupeschi, che non riesce ad evitare il gol dei padroni di casa.

L’Aquila prova a reagire, al 33′, con un’iniziativa di Peluso, che si coordina bene e spedisce di poco al lato. Al 36′, però, il Rieti chiude i conti con Scotto: sul suo tiro ci arriva Arboleda, ma il pallone gli passa sotto le gambe e finisce in rete.

Il doppio svantaggio taglia le gambe all’Aquila, che nella ripresa non riesce a reagire. E’ anzi il Rieti, al 7′ del secondo tempo, a trovare il terzo gol: Valeri mette in mezzo, Marcheggiani allunga e Trillò insacca.

Il Rieti a questo punto amministra, mentre L’Aquila cerca il gol della bandiera. Che arriva al 23′ quando Valeri atterra Valenti e l’arbitro indica il dischetto. Dagli undici metri realizza Minincleri.

Al 37′ il direttore di gara assegna un altro calcio di rigore, questa volta a favore del Rieti, per un fallo in area ai danni di Scotto: Marcheggiani trasforma con lo scavetto. Può cominciare la festa dei tifosi laziali, anche se la vittoria dei play-off non equivale alla promozione diretta in Lega Pro. Dovranno attendere l’estate per sapere se le speranze di essere ripescati saranno esaudite.

Finisce 4-1. I rossoblu possono comunque essere orgogliosi del campionato disputato, tra mille difficoltà, in questa stagione. Occorrerà ripartire con chiarezza e decisione, se si vorrà tentare una nuova scalata verso la Lega Pro.

RIETI-L’AQUILA 4-1

21′ Tirelli (R), 36′ Scotto (R), 52′ Trillò (R), 69′ Minincleri (L), 83′ Marcheggiani su rigore (R)

 

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
0%
Euforico
0%
Ok
0%
Triste
0%
Arrabbiato
0%