Chieti
Stai leggendo
Schiavi d’Abruzzo, i fuochi in onore di San Maurizio provocano un incendio

Schiavi d’Abruzzo, i fuochi in onore di San Maurizio provocano un incendio


SCHIAVI D’ABRUZZO, 22 settembre – Prosegue la stagione nera degli incendi in Abruzzo. Dopo i piromani, ci si mettono anche i fuochi pirotecnici per le feste patronali. A Schiavi d’Abruzzo, i botti in onore di San Maurizio martire hanno causato un rogo piuttosto esteso.

La località della provincia di Chieti era già stata interessata da diversi incendi nelle settimane passate. Complici le alte temperature, le fiamme avevano divorato decine di ettari di vegetazione.

Questa volta, invece, durante la festa patronale, alcuni residui di materiale pirico hanno innescato un rogo che ha inghiottito il costone a valle della strada provinciale, arteria di collegamento tra il centro abitato a Castelguidone.

Per domare le fiamme sono intervenuti, con un modulo antincendio, numerosi volontari e alcuni dipendenti comunali. In seguito, per oltre un’ora, si sono svolte le operazioni di bonifica dell’area interessata dal rogo.

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
0%
Euforico
0%
Ok
0%
Triste
0%
Arrabbiato
0%