Teramo
Stai leggendo
Silvi, nascondevano droga nelle fioriere di un bar e poi la spacciavano. Chiuso il locale

Silvi, nascondevano droga nelle fioriere di un bar e poi la spacciavano. Chiuso il locale


SILVI, 9 ottobre – Nascondevano la droga nelle fioriere, fuori da un bar sulla riviera di Silvi Marina. E da lì la prelevavano per la vendita. Così su ordinanza del Gip del Tribunale di Teramo, Veneziano, il locale è stato chiuso.

I Carabinieri di Silvi già dai giorni a cavallo del Ferragosto avevano iniziato a tenere sotto controllo il bar: avevano infatti notato che era diventato ritrovo di persone conosciute come tossicodipendenti. Soprattutto erano stati insospettiti dall’attività di due ventenni, D.A. e M.L., che pescavano la marijuana dalle fioriere per venderla.

Molti dei ragazzi che acquistavano, alcuni dei quali minorenni, secondo i Carabinieri la consumavano sul posto, seduti ai tavolini del bar, a poca distanza dai bambini che giocavano in uno dei punti di incontro più frequentati di Silvi, Piazza dei Pini. In due occasioni alcuni giovani avrebbero acquistato anche una piccola dose di cocaina, che avrebbero sniffato direttamente sul posto.

Il titolare del bar era perfettamente consapevole di quanto stava accadendo e, proprio per questo, il gip ha potuto emettere la misura interdittiva che ha portato alla chiusura del locale. Misura che è stata emessa applicando l’ articolo 79 del Testo unico sulla droga.

Nel corso dell’indagine sono naturalmente state anche valutate le responsabilità penali nei confronti dei due ragazzi accusati di spaccio.

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
13%
Euforico
7%
Ok
0%
Triste
7%
Arrabbiato
73%