L'Aquila
Stai leggendo
Sisma a L’Aquila, Commissione Ue: “Restituire solo compensazioni fiscali ingiustificate”

Sisma a L’Aquila, Commissione Ue: “Restituire solo compensazioni fiscali ingiustificate”


L’AQUILA, 16 aprile – Dovranno essere restituite solo le compensazioni fiscali ingiustificate, ovvero quelle ricevute da imprese che non avevano attività economiche, ma solo la sede legale sul territorio o che hanno ricevuto di più rispetto ai danni subiti nell’ambito del sisma del 2009. E’ quanto fa sapere la Commissione dell’Unione Europa, tramite un proprio portavoce, nel giorno della manifestazione che si è tenuta a L’Aquila, contro la restituzione delle tasse.

Il caso risale ad una decisione del 2015, quando la Commissione ha trovato che l’insieme delle misure italiane assunte tra il 2002 e il 2011, per le agevolazioni fiscali alle imprese vittime delle catastrofi naturali, “non erano ben mirate”, in quanto “non richiedevano in alcun modo di dimostrare di avere subito danni”. Il risultato, sottolinea il portavoce, “è che alcune imprese hanno ricevuto compensazioni senza aver sofferto danni e altre ne hanno ricevute di più del valore dei danni”.

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
0%
Euforico
100%
Ok
0%
Triste
0%
Arrabbiato
0%