Pescara
Stai leggendo
Spogliatoi di Avellino, Epifani: “Rammarico per i due punti persi, contento per la prestazione”

Spogliatoi di Avellino, Epifani: “Rammarico per i due punti persi, contento per la prestazione”


AVELLINO, 18 marzo – Dopopartita agrodolce, in casa Pescara, negli spogliatoi dello stadio Partenio. I biancazzurri avrebbero meritato la vittoria, ma hanno sprecato le occasioni per chiudere la partita, si sono fatti rimontare due volte e nel finale hanno rischiato addirittura la beffa. Massimo Epifani, però, è soddisfatto. “C’è rammarico perchè abbiamo lasciato due punti che avevamo in mano – ha detto il tecnico che ha sostituito Zeman – però sono contento, perchè ho visto fame e attaccamento alla maglia”.

Epifani dice:

“Voglio sottolineare colpi importanti come quelli di Brugman e Mancuso. Nei minuti finali mi è piaciuta la capacità di soffrire. Mi dispiace lasciare due punti, perchè li avevamo in mano. Veniamo da un periodo particolare, difficile, mercoledì scorso abbiamo fatto una chiacchierata dopo la quale mi sono convinto sempre di più che la strada è giusta. Oggi infatti abbiamo fatto una partita importante, su un campo difficile. Sapevamo che avevano tiratori bravi da fuori area e mi è dispiaciuto avere preso il gol del pareggio in quel modo. Io credo molto nel lavoro. Sto cercando di entrare dentro la testa dei giocatori, per tirare fuori quello che hanno, a partire dalla voglia di combattere. Bisogna continuare a migliorare e diventare più squadra. Zeman è un maestro e non si discute, ma faceva un modulo di gioco diverso da quello che volevo fare io. Sto cercando di dare solidità e di compattare un po’ la squadra, per provare a fare meglio possibile da qui alla fine”.

Non ha convinto la sostituzione effettuata da Epifani dopo il gol del secondo vantaggio, che ha finito per abbassare troppo il baricentro della squadra. Il tecnico biancazzurro non è d’accordo:

“Assolutamente no. Ho fatto quel cambio perchè Pettinari era stanchissimo. Ho alzato un po’ Brugman perchè pensavo ci potesse far fare ripartenze. Purtroppo ne abbiamo sbagliate tre. Ero convinto che potevamo ripartire e fare terzo gol”.

Sull’errore clamoroso di Valzania, che avrebbe potuto portare il Pescara sul 2-0 e chiudere virtualmente la gara:

“Valzania merita solo complimenti, perchè ha fatto una partita eccezionale come tutti. Mi è dispiaciuto non avere vinto, per la squadra, però resta la prestazione. I tifosi ci stanno vicini e ci stanno aiutando. Loro sono encomiabili, mi auguro che domenica, contro l’Empoli, siano davvero il dodicesimo uomo in campo”.

Mancuso è tornato al gol dopo un lungo digiuno:

“Peccato perchè poteva essere un gol pesante, da tre punti e invece ne abbiamo preso solo uno. Non so se sono due punti persi o uno guadagnato. Certamente questo è un campo difficile. Noi ci abbiamo messo l’anima e ripartiamo da una prestazione che è stata ottima”.

Queste le parole del tecnico irpino Walter Novellino:

“Ho molto rispetto di chi lavora, però sapevamo che avremmo incontrato una formazione in difficoltà. Però conosco i giocatori, gente del livello di Brugman. Forse la fortuna non ci ha aiutati oggi, però abbiamo giocato contro un’ottima formazione. Negli ultimi minuti avevamo noi la partita in mano. Credo che si sono affrontate due ottime squadre che si trovano in posizioni di classifica che non meritano”.

 

 

 

 

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
0%
Euforico
0%
Ok
0%
Triste
0%
Arrabbiato
0%