Teramo
Stai leggendo
Tenta il suicidio in Francia, gli agenti della Questura di Teramo la salvano grazie a Facebook

Tenta il suicidio in Francia, gli agenti della Questura di Teramo la salvano grazie a Facebook


TERAMO, 3 giugno – A volte demonizzati  i social network possono rivelarsi, se utilizzati nella maniera corretta, anche uno strumento salvavita. Ne sanno qualcosa alla Questura di Teramo, dove ieri notte è arrivata la chiamata di un giovane teramano che, allarmato, ha riferito che una sua conoscente italiana, residente in Francia, aveva pubblicato su Facebook delle foto in cui comparivano delle pastiglie spezzate e delle scritte sul muro della camera da letto che preannunciavano il suicidio.

Visto che la giovane in passato aveva già tentato di togliersi la vita il ragazzo aveva  pensato di allertare immediatamente la polizia, senza però riuscire a fornire indicazioni utili sul luogo dove si trovasse l’amica nè un suo numero di telefono.

La svolta è arrivata proprio grazie alla  professionalità e tempestività degli agenti della squadra volante,  che sono riusciti a guidarlo in una ricerca tra le pagine Facebook della ragazza, attraverso le quali sono riusciti ad individuare e contattare una giovane italiana, sempre residente in Francia ed “amica” di Facebook dell’aspirante suicida,  grazie alla quale sono riusciti ad avere le informazioni necessarie.

 

A quel punto, attraverso l’Interpol, sono stati allertati soccorsi in Francia, con la giovane trovata in stato di semi incoscienza e  portata in ospedale per le cure del caso.

 

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
0%
Euforico
0%
Ok
0%
Triste
0%
Arrabbiato
0%