Teramo
Stai leggendo
Teramo, Acs e Riccitelli trovano l’accordo per l’utilizzo del Comunale

Teramo, Acs e Riccitelli trovano l’accordo per l’utilizzo del Comunale


TERAMO, 13 febbraio – Dopo mesi di tensioni ed accuse reciproche Acs e Riccitelli trovano un accordo sull’utilizzo del Comunale per la stagione di prosa della Società della Musica e dei Concerti. Accordo trovato davanti al commissario straordinario Luigi Pizzi e che sembra aver soddisfatto tutti quanti.

La pace è arrivata nella riunione convocata ieri dal commissario, con l’obiettivo di risolvere la diatriba sull’utilizzo del teatro da parte della Riccitelli dopo l’aggiudicazione della gestione della  struttura all’Acs. Sul tavolo, in particolare, la questione della fruizione gratuita delle 25 giornate riservate al Comune, la maggior parte delle quali cedute dall’amministrazione proprio alla Società della Musica e dei Concerti, con le due associazioni che alla fine hanno raggiunto un accordo.

Accordo che prevede come il Comune abbia facoltà di attribuire, di anno in anno, alla Società “Riccitelli” il diritto di fruizione di una o più giornate ad esso riservate, nei termini del contratto, essendo il Comune socio fondatore della Società stessa, previo preavviso all’Acs da inviare almeno 20 giorni prima e tenendo conto del programma che verrà presentato da quest’ultima, e l’impegno dell’Acs ad inviare al Comune il proprio programma entro il 31 gennaio di ogni anno.

L’accordo prevede inoltre che l’Acs invii al Comune anche i successivi ed eventuali aggiornamenti, con l’impegno a modificare il programma d’intesa con l’amministrazione tenendo conto delle esigenze manifestate dal Comune.

“Qualora la società “Riccitelli” intendesse usufruire di altre date, oltre quelle eventualmente concesse dal Comune – spiega il Comune in una nota – prenderà diretti contatti con la direzione dell’Acs, concordando con la stessa le modalità ed i relativi corrispettivi”.

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
0%
Euforico
0%
Ok
0%
Triste
0%
Arrabbiato
0%