Teramo
Stai leggendo
Teramo, il consigliere del Pd De Sanctis: “L’ex scuola di Putignano è un pericolo per i cittadini” /FOTO

Teramo, il consigliere del Pd De Sanctis: “L’ex scuola di Putignano è un pericolo per i cittadini” /FOTO


TERAMO, 16 maggio – Una struttura fatisciente e pericolosa. A denunciare lo stato di abbandono e degrado in cui versa l’ex scuola di Putignano, nel comune di Teramo, è il consigliere comunale del Pd Ilaria De Sanctis per la quale “se il senso di abbandono e di incuria si registra nel centro storico di Teramo, la periferia è diventata terra di nessuno”.

“Se quest’amministrazione a parole si è sempre dichiarata vicino alle frazioni, nella realtà ne ha dimenticato l’ esistenza. Ad esempio, a Putignano, nonostante le numerose segnalazioni effettuate da parte dei residenti per denunciare la pericolosità dell’ex edificio scolastico, in via Nardini, nulla è stato fatto. Quell’edificio, in disuso, è fonte di preoccupazione per gli abitanti, soprattutto dopo il terremoto – denuncia il consigliere del Pd – infatti, al suo interno si sono formate delle crepe molto profonde e dal tetto, in diverse occasioni, sono caduti coppi e pezzi di cornicioni, addirittura arrivando a colpire anche le abitazioni di fronte”.

Foto alla mano De Sanctis punta il dito anche contro lo stato in cui versa il giardinetto che circonda l’edificio, ormai diventato una vera e propria giungla.

“L’edificio scolastico è solo la cartolina del degrado in cui versa Putignano – continua De Sanctis –  l’ erba alta, rovi e sterpaglie si incontrano anche sui bordi di via Nardini, ormai a tratti anche senza asfalto e con scarsa illuminazione. Putignano non è l’unica frazione a trovarsi abbandonata: si cambia nome ma le problematiche legate alla manutenzione ordinaria di questi borghi rimangono invariate. Teramo è ormai da molto tempo ostaggio di un’amministrazione troppo presa a risolvere guerre di poltrone invece di risolvere piccoli e grandi disagi dei cittadini e così la manutenzione ordinaria non è più affare del sindaco e della sua giunta, ma un problema dei cittadini”.

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
0%
Euforico
0%
Ok
0%
Triste
0%
Arrabbiato
0%