Teramo
Stai leggendo
Teramo: nascondeva droga sul lungofiume Vezzola, arrestato

Teramo: nascondeva droga sul lungofiume Vezzola, arrestato


TERAMO, 23 gennaio – Si trovava agli arresti domiciliari, con l’autorizzazione a uscire di casa in alcune ore della giornata. Per questo alcuni agenti della Squadra Mobile della Questura lo tenevano sotto controllo. Finchè non lo hanno sorpreso a trafficare nei pressi del lungofiume Vezzola.

Così lo hanno visto dissotterrare due vasi di vetro, nascosti in mezzo alla vegetazione.

Nel primo vaso c’erano 8 involucri in cellophane termosaldati contenenti ognuno 11 grammi circa  di  eroina per un peso complessivo di 87 grammi. Nell’altro gli involucri erano 54 involucri con dentro poco più di un grammo l’uno, in tutto  68,87 grammi già pronti e confezionati per lo spaccio al dettaglio.

L’uomo, un trentenne italiano, è stato quindi arrestato.

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
0%
Euforico
0%
Ok
0%
Triste
0%
Arrabbiato
0%