L'Aquila
Stai leggendo
Trovato morto l’uomo travolto da una valanga sul Gran Sasso. In salvo l’amico della vittima /FOTO

Trovato morto l’uomo travolto da una valanga sul Gran Sasso. In salvo l’amico della vittima /FOTO


L’AQUILA, 22 dicembre – E’ stato trovato morto l’escursionista polacco che, nel pomeriggio, è stato investito da una valanga staccatasi da una parete del Gran Sasso, sul versante aquilano, nella zona di Pizzo Cefalone. La conferma è arrivata pochi istanti fa dal Soccorso Alpino, che poco prima aveva provveduto a mettere in salvo un altro escursionista, anche lui polacco, rimasto illeso solo per un caso fortuito.

Le operazioni dei soccorritori sono durate alcune ore. Nove operatori hanno raggiunto a piedi la zona di Pizzo Cefalone, la cima più alta della dorsale occidentale del Gran Sasso, dove è avvenuto l’incidente. Non è stato possibile utilizzare l’elicottero a causa del vento forte.

Era stato proprio l’uomo scampato alla valanga, Peter Dubrovski, rimasto fuori dal manto nevoso, a lanciare l’allarme. I soccorritori lo hanno recuperato in buone condizioni fisiche, ma in stato di shock.

In seguito, con l’ausilio dei cani anti-valanga, le ricerche sono proseguite a partire dal punto in cui è stata rinvenuta una borraccia appartenente all’escursionista deceduto. Pochi minuti dopo è arrivata la tragica scoperta.

Mi sento...
Felice
33%
Orgoglioso
33%
Euforico
0%
Ok
0%
Triste
33%
Arrabbiato
0%