Chieti
Stai leggendo
Università, l’Udu alla Regione: “Garantire i fondi per le borse di studio”

Università, l’Udu alla Regione: “Garantire i fondi per le borse di studio”


L’AQUILA, 12 marzo – In tutta la Regione Abruzzo, gli studenti che hanno diritto alla borsa di studio regionale sono 5749; di questi, però, solo il 65% (3708 studenti) ne beneficia effettivamente, mentre gli altri 2041 studenti (più di uno su 3) sono al momento sospesi. Per il mancato stanziamento di fondi da parte della Regione non si sa se e quando riceveranno i soldi.

Una situazione che il Coordinamento regionale  Udu L’Aquila, Udu Teramo e 360 gradi Chieti-Pescara denuncia ormai da mesi e su cui ancora la Regione non dà alcuna risposta.

“La copertura è necessaria – spiegano le tre associazioni – per garantire a studenti in situazioni di bisogno un loro diritto costituzionale: l’accesso agli studi a prescindere dalla condizione socioeconomica di partenza; un diritto che la Repubblica, nella fattispecie le Regioni per loro competenza, si impegna a garantire. E’ molto grave che da dicembre la Regione non dia risposte o garanzie su questo tema”.

Le associazioni studentesce dunque si nrivolgono all’assessora Marinella Sclocco e al Presidente della Regione Luciano D’Alfonso

“per chiedere non solo uno stanziamento adeguato a coprire tutti gli aventi diritto in tutta la Regione, ma anche che la Regione provveda ad approvare i bilanci delle tre Adsu abruzzesi, con particolare riferimento a quella dell’Aquila e a quella di Teramo, i cui bilanci non sono stati approvati dalla Regione per il terzo anno consecutivo”.

Gli studenti aquilani, intanto, hanno convocato per domani alle 9,30  sotto la sede della Regione in via Leonardo Da Vinci  un sit in di protesta per chiedere garanzie per gli idonei non beneficiari di borsa di studio; tra i temi della manifestazione, anche il futuro della residenza universitaria aquilana, la ex caserma Campomizzi.

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
0%
Euforico
0%
Ok
0%
Triste
0%
Arrabbiato
0%