Chieti
Stai leggendo
Vasto, un arresto per l’incendio alla pompa di benzina

Vasto, un arresto per l’incendio alla pompa di benzina


VASTO, 17 settembre – Venerdì aveva dato fuoco ad una pompa di benzina dell’Eni,  in corso Mazzini, per poi fuggire a bordo di uno scooter rubato.  Una fuga interrotta dai militari del nucleo operativo e radiomobile di Vasto, che lo hanno rintracciato e fermato a Gissi, ancora a bordo del motorino rubato. E così per  F.V., 42 anni,. di Teramo,è scattato l’arresto  con le accuse di furto aggravato e incendio doloso.

Secondo quanto ricostruito dai Carabinieri l’uomo, utilizzando una banconota da 20 euro, avrebbe fatto cadere a terra della benzina dalla pompa, appiccando poi il fuoco con un accendino. Subito dopo avrebbe rubato uno scooter Malaguti parcheggiato nelle vicinanze e s sarebbe fuggito alla volta di Gissi dove i militari, coordinati dal maggiore Amedeo Consales, lo hanno arrestato. Questo anche grazie alle indicazioni fornite da alcuni testimoni e alle immagini del  sistema di video-sorveglianza istallato presso l’area di servizio, che hanno ripreso il giovane mentre appiccava il fuoco.

Dopo l’arresto il giovane è stato trasferito nel carcere di Vasto.

Appena qualche giorno prima, sempre a Vasto, era stata data alle fiamme una giostra del lunapark sul lungomare.

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
0%
Euforico
0%
Ok
0%
Triste
0%
Arrabbiato
0%