Teramo
Stai leggendo
Alba Adriatica, già ai domiciliari continuava a spacciare: arresto bis per una 27enne

Alba Adriatica, già ai domiciliari continuava a spacciare: arresto bis per una 27enne

ALBA ADRIATICA, 7 agosto – I Carabinieri della stazione di Alba adriatica,in collaborazione con i colleghi del Norm, hanno arrestato una 27enne rom, già detenuta ai domiciliari, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I militari da alcuni giorni tenevano d’occhio il continuo via vai di tossicodipendenti che quotidianamente entravano ed uscivano dalla famosa “casa rosa”  all’ingresso di Alba Adriatica, nella zona nord del cosiddetto “ferro di cavallo” e ieri pomeriggio hanno deciso di effettuare un blitz.

Nel corso del controllo i carabinieri hanno  rinvenuto tutto il materiale idoneo a confezionare lo stupefacente, oltre ai bilancini elettronici per pesare le varie dosi a seconda della richiesta dell’acquirente. Durante la  perquisizione personale della famiglia rom che si trovava all’interno dell’abitazione, inoltre, nel reggiseno della 27enne sono stati trovati due grossi pezzi di eroina per complessivi grammi 75 e un involucro in cellophane contenente poco meno di 10 grammi di cocaina, mentre nel reggiseno di un’altra componente della stessa famiglia è stata ritrovata la somma in contante di  3.150 euro in banconote da  50,  10 e  5 euro,  frutto secondo i militari dell’attività di spaccio svolta prima del blitz.

Dopo il sequestro dello stupefacente è stata informato il pm di turno, il sostituto Enrica Medori, che ha disposto nuovamente gli arresti domiciliari per la 27enne, che oggi dovrebbe comparire davanti al giudice per il processo per direttissima. Nel corso dell’operazione, inoltre, sono stati  segnalati alla Prefettura di Teramo una dozzina di tossicodipendenti della zona e della vicina provincia di Ascoli Piceno.

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
0%
Euforico
0%
Ok
0%
Triste
0%
Arrabbiato
0%