Stai leggendo
Basket, per Roseto e Chieti un’altra domenica da dimenticare

Basket, per Roseto e Chieti un’altra domenica da dimenticare


ROSETO, 9 aprile – Si infrange contro un solido muro difensivo la missione impossibile del Chieti a Bologna, 91-71 il risultato finale che riflette con esattezza gli equilibri dell’incontro. Va male anche al Roseto, sconfitto in casa dal Ravenna per 71-81.

Un’altra giornata no, dunque per le due abruzzesi. Scontato sulla carta il risultato del Chieti, un po’ meno quello del Roseto, che contro i romagnoli avrebbe voluto regalare al suo pubblico la soddisfazione di una vittoria.

L’incontro di Bologna è stato durissimo per i biancorossi, che comunque non sono andati in Emilia con l’idea di partire con la retromarcia. Ma la corazzata di casa ha messo subito i paletti, con una prima frazione di gioco di quelle che lasciano pochissime chances agli avversari: rapide folate in attacco che hanno attraversato come lame la difesa del Chieti.

Il Bologna prende appena fiato nella seconda frazione di gioco, dando modo ai biancorossi dinritagliarsi un piccolo spazio: ma il fossato scavato è talmente ampio che Bologna sa bene di dover soltanto impegnarsi a controllare.

E così fa nel terzo quarto, rimettendo di nuovo le distanze che gli avversari avevano solo minimamente rosicchiate. Il Chieti si impegna fino alla fine, disputando un finale orgoglioso, ma non c’è niente da fare. A casa, anche questa volta, si torna a mani vuote.

Il Roseto, pur sconfitto dal Ravenna resta in piena zona play off, ma adesso qualche difficoltà inizia anche ad averla. Tanto per essere prudenti si trova con il fiato di Verona e Mantova sul collo e con Udine che, a quattro punti, viol continuare a nutrire qualche ambizione.

In realtà è una banale questione matematica e problemi non dovrebbero essercene, ma una cosa è certa, il quintetto adriatico deve recuperare per i play off, quella grinta che sa di avere ma che in questa regular season ha fatto vedere solo a tratti.

I TABELLINI

Segafredo Virtus Bologna – Proger Chieti 91-71 (35-19, 17-19, 26-20, 13-13)
Segafredo Virtus Bologna: Michael Umeh 22 (2/3, 6/10), Kenny Lawson 15 (3/5, 3/4), Klaudio Ndoja 14 (1/1, 4/6), Guido Rosselli 9 (4/5, 0/1), Marco Spissu 8 (1/2, 2/4), Alessandro Pajola 6 (3/3, 0/2), Lorenzo Penna 5 (1/3, 1/3), Andrea Michelori 5 (2/3, 0/0), Tommaso Oxilia 5 (2/2, 0/0), Gabriele Spizzichini 2 (1/2, 0/3), Danilo Petrovic 0 (0/0, 0/0), Davide Bruttini 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 3 / 5 – Rimbalzi: 34 10 + 24 (Klaudio Ndoja 6) – Assist: 16 (Marco Spissu 6)
Proger Chieti: Trae Golden 29 (8/13, 2/3), Luigi Sergio 10 (1/4, 2/3), Chris Mortellaro 9 (3/4, 0/0), Matteo Piccoli 8 (0/2, 2/2), Cade Davis 5 (1/2, 1/5), Marco Allegretti 4 (2/4, 0/0), Matteo Fallucca 3 (0/0, 1/3), Dario Zucca 2 (1/1, 0/1), Mattia Venucci 1 (0/2, 0/5), Mirco Turel 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 15 / 20 – Rimbalzi: 18 4 + 14 (Luigi Sergio, Cade Davis 4) – Assist: 13 (Matteo Piccoli 4)
Visitroseto.it Roseto – OraSì Ravenna 71-81 (16-26, 16-25, 15-9, 24-21)
Visitroseto.it Roseto: Adam Terrell Smith 25 (2/10, 7/10), Brandon Sherrod 15 (6/11, 0/0), Robert Fultz 12 (0/3, 4/6), Valerio Amoroso 10 (3/6, 1/6), Riccardo Casagrande 3 (1/1, 0/3), Nicola Mei 3 (0/2, 1/3), Andrea Piazza 3 (0/1, 1/2), Giovanni Fattori 0 (0/1, 0/1), Todor Radonjic 0 (0/0, 0/0), Fabio D’Eustachio 0 (0/0, 0/0), Maurizio Cantarini 0 (0/0, 0/0), Gianmarco Mariani 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 5 / 8 – Rimbalzi: 29 9 + 20 (Brandon Sherrod 13) – Assist: 7 (Adam Terrell Smith, Nicola Mei 2)
OraSì Ravenna: Derrick Michael Marks 22 (7/9, 2/6), Taylor Smith 17 (6/10, 1/1), Giacomo Sgorbati 12 (3/3, 2/3), Stefano Masciadri 11 (4/5, 1/4), Matteo Tambone 10 (2/3, 0/5), Gherardo Sabatini 4 (1/4, 0/0), Alberto Chiumenti 3 (1/4, 0/0), Andrea Raschi 2 (0/0, 0/1), Marcello Crusca 0 (0/0, 0/0), Fadilou Seck 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 15 / 17 – Rimbalzi: 28 4 + 24 (Matteo Tambone 8) – Assist: 8 (Matteo Tambone 4)
Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
0%
Euforico
0%
Ok
0%
Triste
0%
Arrabbiato
100%