Teramo
Stai leggendo
Bellante, spacciava concordando gli appuntamenti su Whatsapp: arrestato 34enne

Bellante, spacciava concordando gli appuntamenti su Whatsapp: arrestato 34enne

BELLANTE, 17 maggio – Concordava gli appuntamenti per la cessione di stupefacenti tramite messaggi whatsApp, per  poi concludere la consegna all’esterno della propria abitazione. Ma il suo trucchetto non è sfuggito agli uomini della squadra mobile che ieri, al termine di una lunga attività di indagine, lo hanno arrestato su ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip  del tribunale di Teramo su richiesta della Procura. A finire in carcere è stato un albanese di 34 anni residente a Bellante.

Gli accertamenti svolti dagli agenti della questura di Teramo avrebbero permesso di accertare come l’uomo rappresentasse un  punto di riferimento per l’acquisto di  cocaina da parte di due assuntori teramani. In particolare, secondo quanto ricostruito dai poliziotti,  al primo aveva ceduto, tra l’agosto del 2019 e il maggio del 2020, 20 grammi al mese di cocaina per un corrispettivo di 80-100 euro al grammo, per un totale di 180 grammi di cocaina. Al secondo, tra l’ottobre 2019 e il maggio 2020, aveva ceduto, sempre secondo quanto emerso nelle indagini, singole dosi da un grammo di cocaina al prezzo di 80 euro al grammo in almeno 40 occasioni, per un totale di 40 grammi di cocaina.

Nel corso del servizio svolto dagli agenti il 7 maggio di quest’anno, inoltre, era emerso come l’albanese avesse ceduto ad uno dei due acquirenti 3,8 grammi di cocaina al prezzo di 250 euro e al secondo 0,3, grammi di cocaina al prezzo di 80 euro. Nella circostanza l’uomo era stato trovato in possesso di 1.100, somma ritenuta profitto dell’attività di spaccio e sottoposta a sequestro preventivo. Un provvedimento che è stato convalidato dal gip  di Teramo con l’emissione del relativo decreto.

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
0%
Euforico
0%
Ok
100%
Triste
0%
Arrabbiato
0%