Pescara
Stai leggendo
Carpineto della Nora, esplosione all’interno di un ex ristorante: tre donne ferite. Due gravi

Carpineto della Nora, esplosione all’interno di un ex ristorante: tre donne ferite. Due gravi


CARPINETO DELLA NORA, 2 agosto – Un grave incidente si è verificato, intorno alle 9 di questa mattina, nei locali di un ex ristorante di Carpineto della Nora, oggi dimora privata. Tre donne sono rimaste ferite a causa delle ustioni riportate in varie parti del corpo, di cui due in maniera grave tanto da dover essere trasportate in elicottero una al centro grandi ustionati di Brindisi ed una a quello di Napoli, dove si trovano attualmente ricoverate in prognosi riservata. Mentre erano impegnate nella preparazione delle conserve di pomodoro, sono state investite da una fiammata a causa di una fuga di gas.

L’incidente è avvenuto all’interno di quello che un tempo era uno dei ristoranti più noti della zona e che continua ad essere abitato dagli ex proprietari: il ristorante La Roccia, che si trova in Contrada Versante Al Bosco e che è chiuso al pubblico da diverso tempo.

Le tre donne ferite sono l’ex proprietaria del ristorante, una delle due figlie e una loro vicina di casa. La madre Adelina Scena, di 68 anni, è stata trasportata all’ospedale di Chieti e non sarebbe in pericolo di vita. La figlia, Cinzia Petrocco, di 46 anni, è stata trasferita dall’ospedale di Chieti al centro grandi ustionati di Napoli. Le condizioni più gravi sono quelle in cui versa la vicina di casa, Annarita Basile, 61 anni: ha riportato ustioni di secondo grado sul 50-60% del corpo ed è stata trasferita a Brindisi. Entrambe le donne sono attualmente in prognosi riservata

L’allarme è stato lanciato dall’altra figlia dell’ex proprietaria del ristorante. Scena, Petrocco e Basile, questa mattina, si trovavano all’interno del locale adiacente l’ex ristorante, per preparare le conserve di pomodori, quando improvvisamente, per cause in corso di accertamento, dal bruciatore che era collegato tramite un tubo alla rete del gas, si è improvvisamente sviluppata una fiammata seguita da una piccola esplosione, con le fiamme che hanno investito le persone che erano nei pressi.

Sul posto sono giunti i sanitari del 118. Da Pescara è stata inviata anche una eliambulanza. Al lavoro i vigili del fuoco dei distaccamenti di Alanno e Penne. Presenti anche il sindaco di Carpineto della Nora, Donatella Rosini, e gli esponenti delle forze dell’ordine, che stanno cercando di ricostruire con esattezza la dinamica dell’accaduto.

La donna rimasta illesa, figlia e sorella di due delle tre persone ferite, racconta:

“Mi ero allontanata per andare a lavare pomodori quando ho visto una fiammata, ho sentito delle urla e le signore scappare fuori. Ho subito chiuso il gas e chiamato i soccorsi”.

Queste le parole del sindaco Rosini:

“Speriamo sia stato scongiurato il peggio per quanto riguarda le condizioni dei feriti. Devo però sottolineare che i soccorsi sono stati tempestivi. E per questo voglio ringraziare tutti i soccorritori e le forze dell’ordine per il lavoro fatto, considerando che la zona dove è accaduto l’incidente non è facilmente raggiungibile”.

 

Mi sento...
Felice
18%
Orgoglioso
36%
Euforico
0%
Ok
9%
Triste
45%
Arrabbiato
27%