L'Aquila
Stai leggendo
Derubano un anziano invalido a Morino, arrestati la badante e il marito

Derubano un anziano invalido a Morino, arrestati la badante e il marito


MORINO, 21 febbraio – Sottraevano soldi dal libretto postale, rubavano gioielli in casa: una badante e il marito sono stati posti agli arresti domiciliari con l’accusa di furto aggravato e indebito utilizzo di carta di credito, lei, e di riciclaggio lui.

La coppia approfittava del rapporto di fiducia con una famiglia nella cui abitazione lavorava la donna, curando l’assistenza di un anziano disabile al 100%.

Ad accorgersi che qualcosa non andava è stata la moglie dell’invalido di fronte a prelievi, anche di somme rilevanti, effttuati da un libretto postale. In più da casa continuavano a scomparire oggetti in oro. A quel punto la donna ha deciso di recarsi dai Carabinieri che hanno avviato discreti accertamenti.

Attraverso i quali sono stati ricostruiti i movimenti di D.D.A., 44 anni, e del compagno F.D.C., 50 anni, lei tra aprile e maggio 2018, avrebbe sottratto dall’abitazione dei coniugi una carta postale e relativo libretto postale per poi utilizzare il documento per effettuare tredici prelievi per un totale di 7.300 euro.

Contestulamente avrebbe portato via dall’abitazione oggetti in oro per cinquemila euro che il marito ha venduto a un Compro Oro di Avezzano.

Marito e moglie sono ai domiciliari con il controllo attraverso braccialetto elettronico.

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
0%
Euforico
0%
Ok
0%
Triste
0%
Arrabbiato
0%